Il calendario dell’Avvento delle piccole cose

Un calendario dell’Avvento speciale per immergervi nella magia del Natale insieme a chi amate

Sta per iniziare il periodo più magico dell’anno… l’aria si fa più pungente, le finestre delle case e le vetrine dei negozi iniziano a riempirsi di lucine e si assapora la lentezza del tempo trascorso insieme alla famiglia. Ci si siede intorno a un tavolo, si raccontano storie, si mostrano fotografie. Il forno acceso, tazze di tè fumante, musica natalizia in sottofondo, una partita a carte tutti insieme, mentre si inizia a pensare ai regali per chi si ama.

Anche quest’anno a dicembre vogliamo rallentare, respirare a pieni polmoni il profumo di spezie per biscotti ed entrare nel vivo della magia del Natale e del vero spirito delle feste con il nostro calendario dell’Avvento. È il nostro personalissimo calendario che ogni anno si arricchisce di nuove “esperienze” e, come l’anno scorso, ci teniamo a condividerlo con voi. Per ascoltare anche i vostri racconti, per poter gioire insieme e prepararci al 25 dicembre con voi. Uno spirito di condivisione che ci fa crescere ogni giorno. Condivisione di idee, ricette, film da non perdere, momenti di vita e pensieri in ordine sparso.

 

Questo calendario dell’Avvento è una tradizione che per me e Alessandro è nata il primo Natale passato insieme nella nostra prima casa. Da allora, ogni dicembre si riempie di tanti piccoli rituali: dalle colazioni più lente alle lucine accese sopra al letto, dai weekend fatti di piumone e pigiami di flanella alle candele che profumano d’inverno.

I mesi che ho trascorso in Germania mi hanno permesso di avvicinarmi a un significato più profondo legato all’Avvento: le domeniche in famiglia a preparare i biscotti, il vin brulé che scalda le mani, il buio rischiarato dalla luce di una candela, il tempo da trascorrere con gli amici più cari e la famiglia per riprendere contatto con ciò che conta davvero.

Il nostro calendario dell’Avvento nasce dal desiderio di rallentare un po’ (invece di farsi trascinare dalla frenesia ancora di più) e di riscoprire piccoli riti quotidiani che ci fanno stare bene. Per godere di una tavola apparecchiata con cura, di una coperta morbida che ci avvolge la sera insieme sul divano, dei calzettoni pesanti a trecce, dei maglioni oversize, di una vellutata aromatica, del profumo di cannella dei dolci che abbiamo cucinato insieme ai più piccini, del calore degli abbracci di chi amiamo… Per godere di ogni istante.

Perché a Natale si spendono generalmente molti soldi, dimenticandoci di spendere invece ciò che di più prezioso abbiamo: il nostro tempo. E non solo per chi amiamo, ma anche insieme a chi amiamo. Creiamo ricordi, diamo vita a nuove tradizioni, stringiamoci ancora più forte.

Natale per noi è tutto questo.

Lo passate insieme a noi?

 


1 dicembre: pensate a un piccolo rito quotidiano che vi piacerebbe includere nelle vostre giornate

Può essere qualche minuto di meditazione al mattino, una candela accesa durante la colazione, della musica jazz mentre preparate la cena… qualsiasi piccola cosa possa rendere più piacevoli i giorni che precedono il Natale e vi faccia essere più presenti a voi stessi… e che magari vorreste portare con voi anche nell’anno nuovo!

Quante volte ci sentiamo semplici spettatori passivi della nostra vita, guardandola scorrere senza viverla pienamente? Quante corse facciamo durante il giorno, con il pilota automatico, senza goderci il momento?

Inseriamo qualcosa nella nostra quotidianità che ci permetta di tornare a casa, al qui e ora.

2 dicembre: prima domenica dell’Avvento! Preparate la vostra corona d’Avvento o accendete una candela 

Cos’è la corona d’Avvento? Una tradizione che ho conosciuto in Germania, che prevede l’accensione di quattro candele, ciascuna in una domenica di Avvento, che rappresentano la Speranza, la Pace, la Gioia e l’Amore.

La prima domenica si accende una candela, la seconda domenica se ne accendono due e così via fino alla domenica che precede il Natale, dove si accendono tutte e quattro. A noi piace accenderle la sera prima di cena anche durante la settimana e, in questo caso, si accende solo il numero di candele che sono state già accese la domenica precedente.

Indipendentemente dal valore religioso della corona d’Avvento e dalle sue regole, provate ad accendere una candela per coccolarvi di più o riempire la casa di profumi, per iniziare al meglio la giornata o rilassarvi la sera con la sua luce calda. La magia è garantita!

Ecco il link a un video tutorial per realizzare la vostra corona!

3 dicembre:  scrivete una lettera a Babbo Natale – prendete carta e penna e mettete per iscritto i vostri desideri e i vostri sogni

 

 

Una lettera a Babbo Natale, come quella che scrivevate anni fa, quando tutto sembrava più dolce e trascorrevate ore ad ammirare incantati le lucine dell’albero. Come quando schiacciavate il naso contro al vetro del forno per guardare quella torta soffice lievitare. E poi non riuscivate ad aspettare che si raffreddasse e ci sprofondavate subito un dito.

Ecco, così. Con stupore ed eccitazione.

Lasciate un attimo da parte tutte le preoccupazioni e le paure e immergetevi nei vostri sogni.
Così, semplicemente.

 

Dall’anno scorso abbiamo deciso di appenderle all’albero in una fialetta con lo spago… così guardare l’albero è ancora più magico!

 

4 dicembre: preparate una ghirlanda da appendere alla porta

Una ghirlanda appesa a una porta sa di calore e accoglienza, di una porta sempre aperta, oltre la quale si potranno trovare una casa in festa, ma anche conforto e abbracci.

5 dicembre: leggete una storia di Natale – sul divano con una coperta calda, una tisana e una candela accesa per immergervi nella poesia del Natale

6 dicembrecucinate la cena insieme e lasciate la TV spenta la sera

Mettete la vostra musica preferita, accendete una candela e versatevi un bicchiere di vino rosso, di quelli corposi che avvolgono il palato. Preparate la cena tutti insieme, facendo esperimenti, ballando, ridendo, divertendovi.
Lasciate il mondo esterno fuori. Esistete solo voi. Coccolatevi, stringetevi in un abbraccio, fantasticate sul futuro, regalatevi una serata speciale.

7 dicembre: tutti sul divano a guardare un film natalizio!

Eccone alcuni tra quelli che ci avete consigliato:

  • Rudolph, il cucciolo dal naso rosso (Rudolph the Red-Nosed Reindeer: The Movie)
  • Polar Express
  • Love Actually
  • Le cronache di Narnia

E per i più nostalgici I GooniesLa storia infinita, Mary PoppinsMamma, ho perso l’aereo!

8 dicembre: è giunto il momento di decorare l’albero di Natale – ascoltate un po’ di musica natalizia (avete già sentito la nostra playlist? Ne abbiamo creata una anche per i più piccini!) e preparatevi alla meraviglia

Noi su questa data bariamo un po’! Lo abbiamo già fatto a novembre perché siamo del team “Natale tutto l’anno”, ma sappiamo che in tanti non rinunciano alla tradizione dell’8 dicembre.

9 dicembre: preparate dei regali fatti in casa – liquori, marmellate, decorazioni… i regali fatti da voi sono sempre quelli più preziosi!

10 dicembre: create delle decorazioni con le vostre mani – liberate la creatività!

Un addobbo per l’albero, un centrotavola…
Lasciate da parte la “perfezione” e stimolate la vostra fantasia!

Un po’ di tempo per sé o per stare insieme dando vita a qualcosa di davvero unico per la vostra casa o per chi amate. Cosa c’è di più bello?

11 dicembre: riguardate le fotografie dei momenti più belli trascorsi nell’anno che sta per finire

Prendetevi del tempo per ripercorrere i vostri momenti più belli del 2018… Ricordi che conserverete per sempre!
Quali volete portare con voi nell’anno che verrà?

12 dicembre: chiamate un parente o un amico e fategli una sorpresa – può essere anche solo un messaggio carino, una canzone legata a ricordi insieme, una vostra foto… a volte basta davvero poco per regalare un sorriso!

13 dicembre: trascorrete del tempo con i vostri genitori o i vostri nonni per ripercorrere insieme le tradizioni delle giornate di Natale della vostra infanzia

Uno dei miei ricordi più preziosi è legato al presepe. Le giornate passate a scegliere con cura le statuine, a ricreare il laghetto con la carta stagnola, a costruire montagne e piccoli villaggi…

A fine novembre, ho fatto un giro per negozi a guardare i presepi insieme a mia mamma. I ricordi sono riaffiorati tutti insieme, chiari e inconfondibili. Una coccola alla memoria e alle nostre radici.

14 dicembre: sfogliate i vostri libri di ricette preferiti e sceglietene una per i biscotti natalizi (in cerca di ispirazione? Qui trovate la ricetta dei biscotti svedesi speziati che adoriamo!)

15 dicembrecucinate biscotti di Natale e portateli ai vicini – un piccolo gesto ma di grande valore… rimarranno a bocca aperta!

Bastano pochi ingredienti e le vostre formine preferite per regalarvi una giornata speciale e fare un piccolo dono!

Noi lo facciamo da anni e ormai abbiamo contagiato tutti i vicini! Insomma, come sempre, diffondete gentilezza!

16 dicembre: impacchettate i regali – niente stress, trasformatelo in rito! Tirate fuori tutte le vostre carte da regalo, decoratele con fantasia e fermatevi ad apprezzare il dono che stringete tra le mani. È destinato a una persona importante!

A noi piace curare molto ogni pacchetto: nastri, timbrini, pompom, targhette personalizzate, arance essiccate…

17 dicembre: scrivete o create cartoline di auguri per gli amici e i parenti lontani

Con le nuove tecnologie abbiamo purtroppo perso l’abitudine e la gioia di inviare lettere, biglietti e cartoline ma non è bellissimo trovare una sorpresa gradita nella buca delle lettere?

18 dicembre: sfoderate i vostri pigiami natalizi più divertenti e organizzate una cena a tema con gli amici

Noi l’abbiamo fatto l’anno scorso… e non vediamo l’ora di rifarlo!

19 dicembre: prendetevi del tempo solo per voi e godetevi il calore della vostra casa in pieno stile hygge– candele profumate, incensi, un bagno caldo… o magari quel libro che avete iniziato ma non avete mai il tempo di leggere…

20 dicembre: scrivete una lettera d’amore a voi stessi

No, non ci siamo sbagliati. Scrivetela proprio a voi. Almeno per un giorno provate ad abbandonare tutte le critiche e i giudizi che continuano ad affollarvi la mente. Pensate alle vostre qualità, alle vostre conquiste, alle sfide che avete vinto. E poi guardatevi allo specchio e sorridete!

21 dicembre: divertitevi a fare delle foto natalizie (sì, anche quelle meno serie e con i maglioni con le renne in stile Mark Darcy!)

22 dicembregiocate in famiglia o con i vostri amici – dedicatevi del tempo e radunatevi intorno al tavolo per il vostro gioco preferito

In queste giornate di freddo cosa c’è di più bello di stare al caldo in casa e giocare insieme?
A carte, al vostro gioco da tavolo preferito… un piccolo spazio per poter riscoprire la gioia di riunirsi tutti intorno a un tavolo lontani dallo schermo di tablet e smartphone e riappropriarsi del tempo libero di qualità.

23 dicembre: scrivete una lista di cose di cui siete grati

Spesso praticare la gratitudine è difficile, soprattutto in certe giornate o situazioni, ma i motivi per cui dovremmo esserlo sono davvero molti… pensate anche a quelli che, a prima vista, possono sembrare i più banali!

Questo è un esercizio molto importante per cercare di focalizzare la nostra attenzione sulle cose positive. L’ho fatto molto durante i miei anni a letto dopo l’incidente, quando era davvero difficile riuscire a trovare qualcosa di cui essere grata. Sono tante le piccole cose di tutti i giorni che si danno per scontate troppo facilmente, come la capacità di camminare, sedersi, fare le scale, ballare… Siate grati!

24 dicembre: chiamate tutti gli amici e i parenti lontani che amate


Concorso ‘Natale con Meraki’

Vi aspettiamo sulla nostra pagina Facebook e su quella Instagram con i racconti del vostro Natale!

Come si partecipa?

Se volete partecipare su Facebook basta

  • ricondividere questo articolo o il post del calendario sul vostro profilo Facebook invitando anche i vostri amici a festeggiare insieme questi 24 giorni
  • condividere con noi le vostre fotografie nei commenti sotto al post della settimana sulla nostra pagina Facebook (o inviateci un messaggio in privato!)

Se invece preferite Instagram

  • ricondividete l’immagine che trovate qui sul vostro feed Instagram invitando anche i vostri amici a festeggiare insieme questi 24 giorni
  • condividete le vostre fotografie con l’hashtag #nataleconmeraki (vi ricordiamo di impostare come pubblico il vostro profilo Instagram, altrimenti non riusciremo a vederle!)
Cosa si vince?

Chi scatterà la foto più divertente, che ci colpirà di più o ci farà più emozionare vincerà uno sconto di 200 euro su un servizio fotografico a scelta* (coppia, famiglia, gravidanza o matrimonio)! Ma comunque vada avrete costruito dei ricordi preziosi aspettando la notte più magica dell’anno. Quale regalo migliore potreste farvi per Natale?

* sconto valido per servizi fotografici da effettuare entro il 30 aprile 2019


Un dicembre di calore per cui siamo profondamente grati. Anche quest’anno, il calendario dell’Avvento ci ha regalato persone da imparare a scoprire, giorno dopo giorno.

Ecco una raccolta delle immagini che ci avete inviato in questi 24 giorni! Ci avete tenuto compagnia e aperto le porte del vostro mondo… GRAZIE!


Suggerimenti per i regali di Natale: al tuo nemico, il perdono. Ad un tuo avversario, la tolleranza. Ad un amico, il tuo cuore. Ad un cliente, il servizio. A tutti, la beneficenza. Ad ogni bambino, un buon esempio. A te stesso, il rispetto.

– Oren Arnold –

 

Copyrighted Image

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per garantirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi